Home
 
Benvenuto su PensioniMilitari
LA PENSIONE MILITARE PDF Stampa E-mail

LA PENSIONE MILITARE-DIRITTI MILITARI

I diritti del Militare - La Pensione Privilegiata del Militare di Leva

 

RICHIESTA E RICONOSCIMENTO CAUSA DI SERVIZIO - LA IIS INDENNITA' INTEGRATIVA SPECIALE - I DIRITTI DEL MILITARE -  RISARCIMENTI DA INFORTUNIO - INCIDENTE MILITARE E CIVILE- DECESSO DEL MILITARE - CONTROLLO PENSIONI -  VITTIME DEL DOVERE.

 

Pensioni Militari ha lo scopo di fornire all'intera collettività corrette informazioni in materia pensionistica militare e conoscere i propri diritti. Sono trattate le tematiche relative ai diritti spettanti al personale Militare e Civile (Militare di leva obbligatorio/volontario - Militare in congedo e/o in servizio) le CAUSE DI SERVIZIO MILITARE E CIVILE, LA IIS INDENNITA' INTEGRATIVA SPECIALE - IL CONTROLLO DELLA PENSIONE, I RISARCIMENTI PER INFORTUNIO, RISARCIMENTI DA INCIDENTE, RISARCIMENTI PER DECESSO DEL MILITARE, RISARCIMENTI PER LE VITTIME DEL DOVERE, RISARCIMENTI DERIVANTI DALL'URANIO IMPOVERITO, RISARCIMENTI PER L'ESPOSIZIONE ALL'AMIANTO, RISARCIMENTI A SEGUITO DI MALATTIE SCATURITE DA VACCINI, I RISARCIMENTI A SEGUITO DI INTERVENTI CHIRURGICI NON CORRETTI.

Chiunque è interessato/a ad una delle suesposte tematiche, sin da ORA, puoi inviare una richiesta di notizie con una e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o chiamare il n. cell. 32.82.92.36.96 per avere tutte le informazioni sui propri diritti, con le opportune  indicazioni su come  e cosa fare, per avanzare le  necessarie istanze ai competenti Organi dello Stato.

Il nostro servizio informativo è rivolto anche a tutti coloro i quali hanno espletato e/o svolgono tutt'ora, il servizio militare di leva volontario e/o obbligatorio nelle FORZE ARMATE (ESERCITO-MARINA AERONAUTICA) Obiettori di coscienza, Servizio Civile Volontario e nelle Forze di Polizia (Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria) Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato.

E' possibile presentare la  domanda di Pensione quando,  durante l'espletamento del servizio militare o a seguito di esso, l'interessato ahhia riportato ricoveri ospedalieri per malattia, infortunio, incidenti, riforma, malattie derivanti da missioni all'estero (uranio impoverito, amianto ecc.) o derivanti da gravi atti terroristici ecc..

Pensioni Militari offre informazioni a tutte le persone che:

- Hanno svolto il servizio militare o che sono tutt'ora in attività (1);

- Hanno svolto il servizio militare di LEVA obbligatorio e/o volontario (2);

- NON percepiscono correttamente la I.I.S. in costanza di doppio trattamento pensionitico (LA INDENNITA'INTEGRATIVA SPECIALE) (3).

Chiunque può inoltrare una richiesta per rappresentare le proprie necessità con una e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure, chiamare il n.ro cell. 32.82.92.36.96, ed avere immediate informazioni, su cosa fare e come fare, per ottenere i propri diritti.

IL NOSTRO SERVIZIO INFORMATIVO E' OFFERTO IN FORMA ASSOLUTAMENTE GRATUITA!!

 

LA PENSIONE PRIVILEGIATA ORDINARIA DEL PERSONALE MILITARE (1)

Tutto il personale militare in servizio ed in congedo che, a seguito di malattia o infermità, infortunio o incidente, riforma od altro, desidera avere chiarimenti, suggerimenti ed ogni utile informazione circa la corretta proposizione della domanda per il riconoscimento della Causa di Servizio, anche a seguito di missioni all'Estero, uranio impoverito, amianto ecc., intesa ad ottenere i benefici economici derivanti della Pensione Privilegiata, dall' Equo Indennizzo o, da altra causa per la quale si ritiene averne diritto, può inviare una richiesta di notizie in tal senso con e-mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure chiamare al n.cell.

32. 82. 92.36.96.

Previa richiesta, possiamo fornire ogni utile supporto ed assistenza per la corretta presentazione della domanda, fino alla definizione della procedura presso il Ministero competente.

Il servizio è totalmente GRATUITO, ed è diretto a tutti i cittadini Italiani residenti anche all'Estero, che hanno svolto il servizio militare in Italia, e si trovano in una delle suindicate condizioni.

Qui, è possibile trovare le necessarie indicazioni, circa la conoscenza su: CHI ha diritto, COME e COSA FARE per richiedere la Pensione Privilegiata Ordinaria e come ottenere i benefici economici da essa derivanti.

La Pensione Privilegiata Ordinaria, si può richiedere solo dopo il collocameto in congedo.

 

CHE COS'E' LA PENSIONE TABELLARE DEL MILITARE DI LEVA (2)

La Pensione Privilegiata Tabellare può essere richiesta da tutte le persone che hanno svolto il servizio militare di leva obbligatorio e/o volontario in una delle Forze Armate (ESERCITO- MARINA- AERONAUTICA) Carabinieri, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato, Servizio Civile Volontario ed hanno riportato una malattia, infermità, ricovero ospedaliero, incidente, infortunio, riforma. ecc. Ad essi deve seguire una richiesta di riconoscimento per la " dipendenza da causa di servizio" ai fini di Pensione ed Equo Indennizzo.

Nel caso in cui tali procedure fossero e/o NON state già avviate presso i Competenti Uffici del Ministero, e, non ancora definite, è possibile sin da ora, avvalersi della nostra disponibilità nel fornire ogni utile informazione, inviando una richiesta di notizie in tal senso, con una e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure al nr. tel. 32. 82. 92. 36. 96.

E' possibile richiedere la Pensione Privilegiata Tabellare sopratutto ove è stato già ottenuto un risarcimento economico, a seguito della emissione del Decreto concessivo Tab. "B" UNA TANTUM, oppure di un decreto Negativo, poichè, in questi casi, è possibile impugnare tali provvedimenti attivando una procedura Amministrativa (Ricorso) presso la competente delegazione Regionale della Corte dei Conti. Inoltre, è possibile proporre anche la domanda di Aggravamento.

La possibilità di richiedere tale beneficio è previsto dagli ex artt. 64 e 65 della legge 1092/73.

I benedici economici derivanti dalla Pensione Privilegiata Tabellare corrispondono ad un importo mensile che varia dalle 830.00 a oltre 1000.00 euro esentasse, vita natural durante, oltre gli eventuali arretrati spettanti.

Il diritto alla presentazione della domanda di Pensione Tabellare è imprescrittibile (quando sussistono i presupposti si può richiedere senza limiti temporali).

E' possibile richiedere tale beneficio, anche da parte dei soggetti che non hanno superato i 15 anni di servizio utile, di cui 12 effettivi.

Pensioni Militare ha redatto un questionario che, grazie ad esso, è possibile già da subito, valutare ogni singolo caso.

PERTANTO, SE HAI RISPOSTO con un " SI " ANCHE AD UNA SOLA DOMANDA DEL SEGUENTE QUESTIONARIO, INVIA ORA UNA RICHIESTA DI NOTIZIE CON UNA E-MAIL A: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ED AVRAI LE NECESSARIE INFORMAZIONI PER RICHIEDERE LA PENSIONE TABELLARE E/O BENEFICI DI ALTRA NATURA.

Hai svolto il servizio militare di leva (obbligatorio e/o volontario) e durante tale periodo hai avuto un infortunio, un incidente, una malattia , una infermità o un provvedimento di riforma a seguito del quale :

  • hai chiesto visita in infermeria?; SI
  • hai avuto uno o più ricoveri presso strutture ospedaliere? (C.M.O. – Policlinico Militare e/o Ospedale Civile); SI
  • hai avuto riposi medici e/o convalescenza?; SI
  • hai presentato la domanda per il riconoscimento della dipendenza da causa di servizio della infermità o lesione?; SI
  • hai avuto un aggravamento di una infermità contratta prima del servizio militare di leva?; SI
  • hai avuto il riconoscimento della dipendenza da causa di servizio? SI
  • hai avuto un diniego della dipendenza da causa di servizio? SI
  • hai richiesto la Pensione Privilegiata tabellare ?; SI
  • hai presentato domanda di Aggravamento?; SI
  • hai presentato la domanda per la richiesta della Pensione Privilegiata Ordinaria?; SI
  • hai già ottenuto un risarcimento economico con l'emissione del decreto concessivo di UNA TANTUM?; SI
  • hai già ottenuto la Pensione Privilegiata Tabellare? SI
  • hai in corso la definizione della richiesta circa il riconoscimento della " dipendenza da causa di servizio"?; SI
  • vuoi presentare la domanda di causa di servizio e/o di pensione? SI
  • hai maturato il diritto a pensione entro il 1995 ed sei andato/a in pensione dopo tale data?; SI
  • hai ottenuto la Pensione Privilegiata? SI
  • hai in corso una procedura amministrativa e/o di risarcimento danni?; SI
  • hai avuto esposizione a sostanze particolarmente nocive? (uranio impoverito, amianto ecc); SI
  • hai contratto una malattia durante missioni all'Estero?; SI
  • sei già in godimento della Pensione Tabellare e presti attività lavorativa presso Amministrazioni dello Stato o Parastato?; SI
  • ritieni che la tua pensione non sia equa e percepisci meno del dovuto? SI
  • sei pensionato/a e percepisci una pensione di reversibilità?; SI
  • hai due pensioni? SI
  • percepisci uno stipendio ed una pensione propria?; SI
  • percepisci uno stipendio ed una pensione di reversibilità?; SI
  • sei già titolare di una pensione di reversibilità? SI
  • hai mai presentato la domanda o il ricorso per avere la pensione per intero?; SI

Se hai risposto con un " SI " anche ad una sola domanda, già ora, puoi inviare una RICHIESTA DI NOTIZIE con una  e - mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o chiamare il n. cell. 32. 82. 92. 36. 96. ed avrai una conoscenza immediata su cosa fare.


COME E QUANDO IL MILITARE DI LEVA E/O EX MILITARE PUO' RICHIEDERE LA PENSIONE PRIVILEGIATA TABELLARE (2)

È giurisprudenza consolidata, che il beneficio della Pensione Tabellare (la Pensione del Militare di Leva), può essere richiesto anche dai soggetti che hanno riportato infermità antecedente al servizio militare, e che la stessa si sia aggravata durante l’espletamento del servizio militare di lleva, oppure sia evoluta successivamente al servizio.

Per presentare la richiesta-domanda di Pensione Privilegiata Tabellare (da parte del militare di leva e/o appartenente alle Forze di Polizia) occorre avere riportato un infortunio o incidente, una malattia e/o infermità, un provvedimento di riforma, oppure avere ottenuto già un decreto concessino Tabellare di " UNA TANTUM", seguito dal riconoscimento della dipendenza da causa di servizio ed a condizione che la malattia sia stata ascritta ad una delle otto categorie previste dalla legge (almeno alla 8^ categoria tab. A).

Dal riconoscimento della dipendenza da causa di servizio, l’interessato ha la facoltà, senza limiti temporali, di inoltrare la domanda di Pensione Privilegiata.

Per potere dare seguito alla procedura, è necessario acquisire preventivamente la necessaria documentazione presso il Distretto Militare competente, Ospedali militari e/o civili o altre Amministrazioni. Previa disamina degli atti circa la fattibilità o meno di dare inizio ad una procedura, sarà nostra cura interessare professionisti del settore, i quali formuleranno un parere circa l'opportunità o meno di intraprendere una azione Amministrativa o Giurisdizionale (Ricorso) avanti la competente delegazione regionale della Corte dei Conti e/o T.A.R.. Tale consulto, sarà fornito in forma assolutamente GRATUITA.

 

IL DIRITTO ALLA I.I.S. INDENNITA' INTEGRATIVA SPECIALE (EX SCALA MOBILE) (3)

La I.I.S. Indennità Integrativa Speciale è un beneficio economico che compete a tutti coloro che beneficiano di un doppio trattamento economico o pensionistico, diretto e/o indiretto INPS/INPDAP. Sono interessati tutti i dipendenti pubblici e privati. In particolare, la persona che percepisce:

- una pensione ed altra di reversibilità;

- uno stipendio o ed altra pensione di reversibilità ;

- ha due trattamenti pensionistici;,

- uno stipendio ed una pensione propria;

- ritiene di percepire un ingiusto trattamento, e quindi percepisce una somma inferiore a quella dovuta;

può inviare una richiesta di notizie con una e-mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure contattare il n. cell. 32.82.92.36.96 per ottenere un consulto GRATUITO e le necessarie indicazioni su cosa fare per ottenere il giusto e corretto trattamento economico. Tale situazione si verifica poichè l'Amministrazione interessata, applica una tassazione maggiore rispetto al dovuto, nella specifica voce della Indennità Integrativa Speciale (ex scala mobile) . E' bene rammentare che tale diritto è sancito dalla attuale giurisprudenza e dalle numerose sentenze della giustizia Amministrativa. In termini economici ottenere tale beneficio equivale a percepire una maggiore somma pari ad oltre 400.00 euro mensili. oltre agli eventuali arretrati spettanti.

Nel caso in cui ritieni che la tua pensione non sia giusta, puoi inviare ora una richiesta di notizie a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure chiama ORA il n. cell. 32. 82. 92. 36. 96

AD UNA TUA RICHIESTA SEGUIRA' UNA IMMEDIATA RISPOSTA!

 

 
Per ulteriori informazioni inviate una mail a info@pensionimilitari.it oppure telefonare al numero 3282923696
Copyright © 2014 Il sito delle PENSIONI MILITARI. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.